Otturatore fotocamera: come funziona la tendina

otturatore fotocamera
otturatore fotocamera
Otturatore fotocamera: come funziona la tendina e digitali grande formato ne fanno uno strumento ottimale della moderna fotografia amatoriale e professionale. Utilizzi fotocamere digitali Le fotocamere digitali hanno ormai raggi

A cosa serve un otturatore fotocamera, come funziona e tipi di questo fondamentale dispositivo presente in ogni fotocamera analogica e digitale.

Otturatore fotocamera

Questo dispositivo serve a regolare il tempo di esposizione della pellicola alla luce.

L’Otturatore è posizionato tra l’obiettivo e la pellicola.

Si può vedere aprendo il dorso della fotocamera.

I più diffusi sono gli otturatori a tendina composti da due superfici di stoffa o di metallo situate parallelamente tra di loro lungo il piano focale.

Queste tendine, premendo il pulsante di scatto, scorrono verticalmente più o meno rapidamente, a seconda del tempo di scatto impostato, formando una fessura che fa passare la luce.

L’otturatore determina insieme al diaframma una corretta esposizione.

I tempi dell’otturatore sono selezionabili manualmente tramite ghiera o pulsanti e automaticamente a seconda del tipo di fotocamera.

Utilizzi fotocamere digitali: amatoriale e professionale grande formato svantaggi, ingombro e peso, obiettivi intercambiabili, quali usare, come funzionano e risultati ottenibili. Definizione fotocamere mirrorless Quando si parla di fotocamere mirrorl

A cosa serve un otturatore fotocamera, come funziona e tipi di questo fondamentale dispositivo presente in ogni fotocamera analogica e digitale.

Otturatore fotocamera

Questo dispositivo serve a regolare il tempo di esposizione della pellicola alla luce.

L’Otturatore è posizionato tra l’obiettivo e la pellicola.

Si può vedere aprendo il dorso della fotocamera.

I più diffusi sono gli otturatori a tendina composti da due superfici di stoffa o di metallo situate parallelamente tra di loro lungo il piano focale.

Queste tendine, premendo il pulsante di scatto, scorrono verticalmente più o meno rapidamente, a seconda del tempo di scatto impostato, formando una fessura che fa passare la luce.

L’otturatore determina insieme al diaframma una corretta esposizione.

I tempi dell’otturatore sono selezionabili manualmente tramite ghiera o pulsanti e automaticamente a seconda del tipo di fotocamera.