Obidos (Portogallo): cosa vedere

Castello Obidos (Portogallo)
Castello Obidos (Portogallo)
Obidos (Portogallo): cosa vedere principali monumenti e luoghi di interesse del borgo medievale, tra cui Castello e Domus Municipalis. Informazioni turistiche La parte antica di Braganza si trova sul colle, borgo

Cosa vedere a Obidos, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui le mura del castello con le loro porte, la Chiesa di Santa Maria e il Santuario del Signor Gesù della Pietra.

Informazioni turistiche

Racchiusa tra le mura di un castello del dodicesimo secolo, Obidos è considerata una delle città medievali meglio conservate del Portogallo.

Nel periodo compresso tra il tredicesimo e il diciannovesimo secolo, Obidos formava una parte della dote che i re portoghesi regalavano alle loro spose in occasione del loro sposalizio.

Tale donazione era accolta con molto entusiasmo dalle future regine, vista la indiscussa bellezza del luogo.

Delle quattro porte aperte in passato nelle antiche mura, quella posta a sud è la principale.

Cosa vedere

Dopo avere attraversato il corridoio, Obidos si mostra con i suoi innumerevoli monumenti, case signorili, strade tortuose e angoli particolare che ricordano i tempi passati.

Tra i monumenti che merita vedere rientrano la Chiesa di Santa Maria, le cui origini risalgono al periodo del dominio visigoto, la Chiesa di San Pietro, con il suo rilevante retablo di stile barocco, e la Chiesa di Santiago, in passato Cappella del castello.

Dall’altra parte delle mura, si vede il Santuario del Signor Gesù della Pietra, un tempio molto frequentato dove, secondo la tradizione, sono avvenute molte guarigioni miracolose.

Braganza (Portogallo): cosa vedere principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui la Chiesa di Gracia, con la tomba di Pedro Alvares Cabral, il Santuario del Santissimo Miracolo e il Parco Portas do..&#

Cosa vedere a Obidos, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui le mura del castello con le loro porte, la Chiesa di Santa Maria e il Santuario del Signor Gesù della Pietra.

Informazioni turistiche

Racchiusa tra le mura di un castello del dodicesimo secolo, Obidos è considerata una delle città medievali meglio conservate del Portogallo.

Nel periodo compresso tra il tredicesimo e il diciannovesimo secolo, Obidos formava una parte della dote che i re portoghesi regalavano alle loro spose in occasione del loro sposalizio.

Tale donazione era accolta con molto entusiasmo dalle future regine, vista la indiscussa bellezza del luogo.

Delle quattro porte aperte in passato nelle antiche mura, quella posta a sud è la principale.

Cosa vedere

Dopo avere attraversato il corridoio, Obidos si mostra con i suoi innumerevoli monumenti, case signorili, strade tortuose e angoli particolare che ricordano i tempi passati.

Tra i monumenti che merita vedere rientrano la Chiesa di Santa Maria, le cui origini risalgono al periodo del dominio visigoto, la Chiesa di San Pietro, con il suo rilevante retablo di stile barocco, e la Chiesa di Santiago, in passato Cappella del castello.

Dall’altra parte delle mura, si vede il Santuario del Signor Gesù della Pietra, un tempio molto frequentato dove, secondo la tradizione, sono avvenute molte guarigioni miracolose.