Frasi sull’estasi: aforismi, citazioni

Frasi sull'estasi
Frasi sull'estasi
Frasi sull’estasi: aforismi, citazioni erata da alcuni un vizio e da altri una virtù, un atteggiamento che sfrutta le proprie capacità mentali per ottenere vantaggi, servendosi talvolta di ingegnosi espedienti. Citazi

Citazioni, aforismi e frasi sull’estasi, ovvero su quello stato psichico che conduce ad un’elevazione mistica della mente, talvolta percepita come esterna al corpo, conseguenza della momentanea cessazione di attività celebrale nell’emisfero sinistro.

Citazioni sull’estasi

– Se un eremita vive in uno stato d’estasi, la sua mancanza d’agi diventa il benessere supremo: deve abbandonarla. (Jean Cocteau)

– Scrivimi quante sono le note nell’estasi del nuovo pettirosso tra i rami stupefatti, quanti passetti fa la tartaruga, quante coppe di rugiada beve l’ape. (Emily Dickinson)

– La gioia ineffabile di perdonare e di essere perdonati costituisce un’estasi che potrebbe suscitare l’invidia degli dei. (Elbert Hubbard)

– Ancora bambino, io ho sentito nel mio cuore due sentimenti contraddittori: l’orrore della vita e l’estasi della vita. (Charles Baudelaire)

– La bellezza è estasi; è semplice come il desiderio del cibo. Non si può dire altro sostanzialmente, è come il profumo di una rosa: lo puoi solo odorare. (William Somerset Maugham)

– La fantasia è una forza della natura. Non basta questo a riempire un uomo di estasi? Fantasia, fantasia, fantasia. (Saul Bellow)

– Estasi: vita comune; fedeltà, vera passione. (Milan Kundera)

– L’anima si nutre d’estasi come la cicala di rugiada. (Anatole France)

– La comprensione è una specie di estasi. (Carl Sagan)

– Non è necessario che tu esca di casa. Rimani al tuo tavolo e ascolta. Non ascoltare neppure, aspetta soltanto. Non aspettare neppure, resta in perfetto silenzio e solitudine. Il mondo ti si offrirà per essere smascherato, non ne può fare a meno, estasiato si torcerà davanti a te. (Franz Kafka)

– L’amore vero si dispera o va in estasi per un guanto perduto o per un fazzoletto trovato, e ha bisogno dell’eternità per la sua devozione e le sue speranze. Si compone insieme dell’infinitamente grande e dell’infinitamente piccolo. (Victor Hugo)

– L’estasi non fa realmente parte della scena che possiamo creare sulla celluloide. (Orson Welles)

– Che sinfonie, che estasi in potenza per un artista davanti alla gamma meravigliosa dei nostri sensi. (Eugène Cloutier)

– Ancora poche generazioni e il riso, riservato agli iniziati, sarà impraticabile quanto l’estasi. (Emile Michel Cioran)

– La bellezza è estasi; è semplice come il desiderio del cibo. Non si può dire altro sostanzialmente, è come il profumo di una rosa: lo puoi solo odorare. (William Somerset Maugham)

Aforismi sull’estasi

– La malinconia è altrettanto seducente dell’estasi. (Mason Cooley)

– Chi non ha mai provato l’estasi del tradimento non sa nulla dell’estasi. (Jean Genet)

– C’è un’estasi che caratterizza il culmine della vita e oltre la quale la vita non può innalzarsi. E il paradosso di vivere è tale che questa estasi arriva quando si è sommamente vivi e viene come un totale oblio dell’essere vivi. Questa estasi, questo dimenticarsi di vivere, viene all’artista fuori di sé colto da una vampata di passione; viene durante la battaglia campale al soldato pazzo di guerra quando rifiuta la tregua. (Jack London)

– L’amore vero si dispera o va in estasi per un guanto perduto o per un fazzoletto trovato, e ha bisogno dell’eternità per la sua devozione e le sue speranze. Si compone insieme dell’infinitamente grande e dell’infinitamente piccolo. (Victor Hugo)

– L’estasi è un linguaggio che l’uomo ha completamente dimenticato. È stato costretto a dimenticarlo, è stato spinto a dimenticarlo. La società è contro l’estasi e così la civiltà. (Osho)

– C’è una gioia nei boschi inesplorati, c’è un’estasi sulla spiaggia solitaria, c’è vita dove nessuno arriva vicino al mare profondo e c’è musica nel suo boato. Io non amo l’uomo di meno, ma la Natura di più. (George Byron)

– Chi di notte, dormendo, sogna, conosce un genere di felicità ignota al mondo della veglia: una placida estasi e un riposo del cuore che sono come il miele sulla lingua. (Karen Blixen)

– Il mio obiettivo nella vita è quello di dare al mondo ciò che ho avuto la fortuna di ricevere: l’estasi della divina unione attraverso la mia musica e la mia danza. (Michael Jackson)

– Che misera cosa una sensazione! L’estasi stessa non è, forse, niente di più. (Emil Cioran)

– L’estasi era sulle tue labbra, nettare degli dei fu il tuo dono. Tutto nel bacio di una ragazza. (Edgar Wallace)

– Per lo spirito, essere al lavoro, significa essere in estasi. (Victor Hugo)

– Non c’è niente di più toccante che lo sguardo estasiato di un bambino davanti a un fiore salvo, forse, il vedere un adulto fare altrettanto. (Yvon Deveault)

– Chi ha delle estasi, delle visioni, chi scambia i sogni per la realtà è un entusiasta. Chi sostiene la propria follia con l’omicidio è un fanatico. (Voltaire)

– La realtà non mi impressiona. Io credo solo nell’ebrezza, nell’estasi, e quando la vita ordinaria mi incatena, scappo, in un modo o nell’altro. Nessun muro mi può bloccare. (Anaïs Nin)

– L’uomo desidera l’eternità ma può averne soltanto il surrogato: l’attimo dell’estasi. (Milan Kundera)

Frasi sull’estasi

– C’è un’estasi che segna il culmine della vita, e oltre il quale la vita non può andare. E il paradosso dell’esistenza è che tale estasi giunge quando si è più vivi e consiste nella più completa dimenticanza dell’essere vivi. (Jack London)

– Nessun piacere, nessun peccato, nessuna estasi è più intensa dell’aria condizionata. (Jason Lee)

– Che misera cosa una sensazione! L’estasi stessa non è, forse, niente di più. (Emile Michel Cioran)

– Il mio lavoro è dare alla gente un estasi spirituale attraverso la musica. Nei miei concerti la gente piange, ride, danza. Se essi raggiungono il culmine della spiritualità, allora avrò compiuto il mio lavoro. Credo di farlo in modo decente e onesto. (Carlos Santana)

– O frenetiche notti! Se fossi accanto a te, queste notti frenetiche sarebbero la nostra estasi. (Emily Dickinson)

– Non siamo più nel dramma dell’alienazione, ma siamo nell’estasi della comunicazione. (Jean Baudrillard)

– Per un istante d’estasi noi paghiamo in angoscia una misura esatta e trepidante proporzionata all’estasi. Per un’ora diletta compensi amari d’anni, centesimi strappati con dolore, scrigni pieni di lacrime. (Emily Dickinson)

– L’arte e la religione sono, dopotutto, due strade attraverso le quali gli uomini fuggono dalla realtà concreta nel desiderio dell’estasi. (Arthur Clive Heward Bell)

– Toglietemi tutto, ma lasciatemi l’Estasi ed io sarò più ricca allora, di tutti i miei Simili. (Emily Dickinson)

– L’estasi non potrebbe essere eterna, altrimenti ucciderebbe. (Eleanor Farjeon)

– Il viaggio è rinnovamento, irresponsabilità, felice estasi, incontro con le immagini nebulose della giovinezza ormai dileguatasi. (Sandor Marai)

– La fantasia è una forza della natura. Non basta questo a riempire un uomo di estasi? Fantasia, fantasia, fantasia. (Saul Bellow)

– Felicità è l’estasi perpetua dell’essere ingannati a dovere. (Jonathan Swift)

– E’ una curiosa creatura il passato, ed a guardarlo in viso si può approdare all’estasi o alla disperazione. (Emily Dickinson)

– La grande arte è fatta per suscitare, creare l’estasi. Più fine la qualità di questa estasi, più fine l’arte. Solo l’arte minore si contenta del piacevole. (Ezra Pound)

– Chi ha delle estasi, delle visioni, chi scambia i sogni per la realtà è un entusiasta. Chi sostiene la propria follia con l’omicidio è un fanatico. (Voltaire)

Frasi sulla furbizia: aforismi, citazioni a virtù che consente all’individuo di riconoscere in propri limiti, evitando qualunque forma di orgoglio, di superbia e di sopraffazione nelle varie situazioni della vita. C

Citazioni, aforismi e frasi sull’estasi, ovvero su quello stato psichico che conduce ad un’elevazione mistica della mente, talvolta percepita come esterna al corpo, conseguenza della momentanea cessazione di attività celebrale nell’emisfero sinistro.

Citazioni sull’estasi

– Se un eremita vive in uno stato d’estasi, la sua mancanza d’agi diventa il benessere supremo: deve abbandonarla. (Jean Cocteau)

– Scrivimi quante sono le note nell’estasi del nuovo pettirosso tra i rami stupefatti, quanti passetti fa la tartaruga, quante coppe di rugiada beve l’ape. (Emily Dickinson)

– La gioia ineffabile di perdonare e di essere perdonati costituisce un’estasi che potrebbe suscitare l’invidia degli dei. (Elbert Hubbard)

– Ancora bambino, io ho sentito nel mio cuore due sentimenti contraddittori: l’orrore della vita e l’estasi della vita. (Charles Baudelaire)

– La bellezza è estasi; è semplice come il desiderio del cibo. Non si può dire altro sostanzialmente, è come il profumo di una rosa: lo puoi solo odorare. (William Somerset Maugham)

– La fantasia è una forza della natura. Non basta questo a riempire un uomo di estasi? Fantasia, fantasia, fantasia. (Saul Bellow)

– Estasi: vita comune; fedeltà, vera passione. (Milan Kundera)

– L’anima si nutre d’estasi come la cicala di rugiada. (Anatole France)

– La comprensione è una specie di estasi. (Carl Sagan)

– Non è necessario che tu esca di casa. Rimani al tuo tavolo e ascolta. Non ascoltare neppure, aspetta soltanto. Non aspettare neppure, resta in perfetto silenzio e solitudine. Il mondo ti si offrirà per essere smascherato, non ne può fare a meno, estasiato si torcerà davanti a te. (Franz Kafka)

– L’amore vero si dispera o va in estasi per un guanto perduto o per un fazzoletto trovato, e ha bisogno dell’eternità per la sua devozione e le sue speranze. Si compone insieme dell’infinitamente grande e dell’infinitamente piccolo. (Victor Hugo)

– L’estasi non fa realmente parte della scena che possiamo creare sulla celluloide. (Orson Welles)

– Che sinfonie, che estasi in potenza per un artista davanti alla gamma meravigliosa dei nostri sensi. (Eugène Cloutier)

– Ancora poche generazioni e il riso, riservato agli iniziati, sarà impraticabile quanto l’estasi. (Emile Michel Cioran)

– La bellezza è estasi; è semplice come il desiderio del cibo. Non si può dire altro sostanzialmente, è come il profumo di una rosa: lo puoi solo odorare. (William Somerset Maugham)

Aforismi sull’estasi

– La malinconia è altrettanto seducente dell’estasi. (Mason Cooley)

– Chi non ha mai provato l’estasi del tradimento non sa nulla dell’estasi. (Jean Genet)

– C’è un’estasi che caratterizza il culmine della vita e oltre la quale la vita non può innalzarsi. E il paradosso di vivere è tale che questa estasi arriva quando si è sommamente vivi e viene come un totale oblio dell’essere vivi. Questa estasi, questo dimenticarsi di vivere, viene all’artista fuori di sé colto da una vampata di passione; viene durante la battaglia campale al soldato pazzo di guerra quando rifiuta la tregua. (Jack London)

– L’amore vero si dispera o va in estasi per un guanto perduto o per un fazzoletto trovato, e ha bisogno dell’eternità per la sua devozione e le sue speranze. Si compone insieme dell’infinitamente grande e dell’infinitamente piccolo. (Victor Hugo)

– L’estasi è un linguaggio che l’uomo ha completamente dimenticato. È stato costretto a dimenticarlo, è stato spinto a dimenticarlo. La società è contro l’estasi e così la civiltà. (Osho)

– C’è una gioia nei boschi inesplorati, c’è un’estasi sulla spiaggia solitaria, c’è vita dove nessuno arriva vicino al mare profondo e c’è musica nel suo boato. Io non amo l’uomo di meno, ma la Natura di più. (George Byron)

– Chi di notte, dormendo, sogna, conosce un genere di felicità ignota al mondo della veglia: una placida estasi e un riposo del cuore che sono come il miele sulla lingua. (Karen Blixen)

– Il mio obiettivo nella vita è quello di dare al mondo ciò che ho avuto la fortuna di ricevere: l’estasi della divina unione attraverso la mia musica e la mia danza. (Michael Jackson)

– Che misera cosa una sensazione! L’estasi stessa non è, forse, niente di più. (Emil Cioran)

– L’estasi era sulle tue labbra, nettare degli dei fu il tuo dono. Tutto nel bacio di una ragazza. (Edgar Wallace)

– Per lo spirito, essere al lavoro, significa essere in estasi. (Victor Hugo)

– Non c’è niente di più toccante che lo sguardo estasiato di un bambino davanti a un fiore salvo, forse, il vedere un adulto fare altrettanto. (Yvon Deveault)

– Chi ha delle estasi, delle visioni, chi scambia i sogni per la realtà è un entusiasta. Chi sostiene la propria follia con l’omicidio è un fanatico. (Voltaire)

– La realtà non mi impressiona. Io credo solo nell’ebrezza, nell’estasi, e quando la vita ordinaria mi incatena, scappo, in un modo o nell’altro. Nessun muro mi può bloccare. (Anaïs Nin)

– L’uomo desidera l’eternità ma può averne soltanto il surrogato: l’attimo dell’estasi. (Milan Kundera)

Frasi sull’estasi

– C’è un’estasi che segna il culmine della vita, e oltre il quale la vita non può andare. E il paradosso dell’esistenza è che tale estasi giunge quando si è più vivi e consiste nella più completa dimenticanza dell’essere vivi. (Jack London)

– Nessun piacere, nessun peccato, nessuna estasi è più intensa dell’aria condizionata. (Jason Lee)

– Che misera cosa una sensazione! L’estasi stessa non è, forse, niente di più. (Emile Michel Cioran)

– Il mio lavoro è dare alla gente un estasi spirituale attraverso la musica. Nei miei concerti la gente piange, ride, danza. Se essi raggiungono il culmine della spiritualità, allora avrò compiuto il mio lavoro. Credo di farlo in modo decente e onesto. (Carlos Santana)

– O frenetiche notti! Se fossi accanto a te, queste notti frenetiche sarebbero la nostra estasi. (Emily Dickinson)

– Non siamo più nel dramma dell’alienazione, ma siamo nell’estasi della comunicazione. (Jean Baudrillard)

– Per un istante d’estasi noi paghiamo in angoscia una misura esatta e trepidante proporzionata all’estasi. Per un’ora diletta compensi amari d’anni, centesimi strappati con dolore, scrigni pieni di lacrime. (Emily Dickinson)

– L’arte e la religione sono, dopotutto, due strade attraverso le quali gli uomini fuggono dalla realtà concreta nel desiderio dell’estasi. (Arthur Clive Heward Bell)

– Toglietemi tutto, ma lasciatemi l’Estasi ed io sarò più ricca allora, di tutti i miei Simili. (Emily Dickinson)

– L’estasi non potrebbe essere eterna, altrimenti ucciderebbe. (Eleanor Farjeon)

– Il viaggio è rinnovamento, irresponsabilità, felice estasi, incontro con le immagini nebulose della giovinezza ormai dileguatasi. (Sandor Marai)

– La fantasia è una forza della natura. Non basta questo a riempire un uomo di estasi? Fantasia, fantasia, fantasia. (Saul Bellow)

– Felicità è l’estasi perpetua dell’essere ingannati a dovere. (Jonathan Swift)

– E’ una curiosa creatura il passato, ed a guardarlo in viso si può approdare all’estasi o alla disperazione. (Emily Dickinson)

– La grande arte è fatta per suscitare, creare l’estasi. Più fine la qualità di questa estasi, più fine l’arte. Solo l’arte minore si contenta del piacevole. (Ezra Pound)

– Chi ha delle estasi, delle visioni, chi scambia i sogni per la realtà è un entusiasta. Chi sostiene la propria follia con l’omicidio è un fanatico. (Voltaire)