Come fare il pesto alla genovese

pesto alla genovese senza frullatore
pesto alla genovese senza frullatore
Come fare il pesto alla genovese ontorno estivo molto appetitoso, a base di peperoni, cipolla e pomodori maturi, da realizzare in 20 minuti di cottura. Ingredienti per 4 persone – 4 peperoni verdi..&

Come fare il pesto alla genovese, ricetta del tradizionale sugo di origine ligure adatto a ogni tipo di pasta come condimento, a base di pinoli e basilico, con formaggio.

Ingredienti necessari

– 100 gr. di pecorino e grana

– 2 spicchi d’aglio

– 1 bicchiere d’olio d’oliva extravergine

– 2 mazzetti di foglie di basilico

– 100 gr. di pinoli

– sale

Preparazione del pesto alla genovese

Procurarsi delle foglie basilico appena colto e, dopo averle lavate accuratamente, farle asciugare perfettamente, disponendole sopra uno strofinaccio pulito.

Prendere un tagliere di legno e con una mezzaluna iniziare a tritare basilico, aglio e pinoli, procedendo a zig zag, per far meglio amalgamare tra di loro i micro pezzetti ottenuti, continuare questo procedimento per qualche minuto.

Mettere la poltiglia ottenuta in una ciotola non metallica e aggiungere formaggio e sale, mescolando con cura usando un cucchiaio di legno, in modo da favorire l’unione di tutti gli ingredienti e ottenere come risultato una crema liscia e burrosa.

A questo punto amalgamare il tutto con l’olio d’oliva e disporre in un barattolo di vetro da mettere in frigo nel caso che non venga consumato subito, altrimenti condire direttamente la pasta aggiungendo un cucchiaio di acqua della cottura.

Peperoni alla romana con pomodori freschi occhi, ricetta molto semplice e gustosa da preparare in poco tempo e da tenere in frigorifero per un quarto d’ora, prima di condire con olio, aceto, sale e pepe. Ingredienti&

Come fare il pesto alla genovese, ricetta del tradizionale sugo di origine ligure adatto a ogni tipo di pasta come condimento, a base di pinoli e basilico, con formaggio.

Ingredienti necessari

– 100 gr. di pecorino e grana

– 2 spicchi d’aglio

– 1 bicchiere d’olio d’oliva extravergine

– 2 mazzetti di foglie di basilico

– 100 gr. di pinoli

– sale

Preparazione del pesto alla genovese

Procurarsi delle foglie basilico appena colto e, dopo averle lavate accuratamente, farle asciugare perfettamente, disponendole sopra uno strofinaccio pulito.

Prendere un tagliere di legno e con una mezzaluna iniziare a tritare basilico, aglio e pinoli, procedendo a zig zag, per far meglio amalgamare tra di loro i micro pezzetti ottenuti, continuare questo procedimento per qualche minuto.

Mettere la poltiglia ottenuta in una ciotola non metallica e aggiungere formaggio e sale, mescolando con cura usando un cucchiaio di legno, in modo da favorire l’unione di tutti gli ingredienti e ottenere come risultato una crema liscia e burrosa.

A questo punto amalgamare il tutto con l’olio d’oliva e disporre in un barattolo di vetro da mettere in frigo nel caso che non venga consumato subito, altrimenti condire direttamente la pasta aggiungendo un cucchiaio di acqua della cottura.