Cenci fritti al brandy, ricetta con zucchero vanigliato

cenci fritti al brandy
cenci fritti al brandy
Cenci fritti al brandy, ricetta con zucchero vanigliato tta con pasta frolla e base di crema alla vanillina, da decorare con frutti freschi di stagione di varia tipologia e da spennellare con gelatina neutra. Ingredienti per..&#

Come si fanno i cenci fritti al brandy, ricetta tipica toscana da fare utilizzando lo zucchero vanigliato, tra gli ingredienti, scorza d’arancia o limone, uova.

Ingredienti per 6 porzioni

– Burro gr 30

– Brandy

– Scorza d’arancio o di limone

– Farina gr 300

– Zucchero gr 50

– 2 uova

– Poco sale

– Zucchero vanigliato

– Olio per friggere

Preparazione cenci fritti al brandy

Impastate la farina con le uova, lo zucchero, il burro fuso (c’é chi usa l’olio d’oliva), un bicchierino di liquore, cucchiaino di scorza d’arancio o di limone e un pizzico di sale.

Lavorate bene in modo da ottenere una sfoglia liscia, fatene una palla e lasciatela riposare per circa un’ora, al fresco.

Tirate la sfoglia piuttosto fine (con il matterello o con la macchinetta) e tagliatela (si può usare anche la rotella dentata) a grosse strisce e poi a pezzi irregolari o a losanghe, come preferite.

Friggeteli quindi in abbondante olio caldissimo. Man mano che sono pronti mettete i cenci su di un foglio di carta da cucina e cospargeteli con zucchero a velo o vanigliato, come preferite.

Si gustano sia caldi che freddi.

Crostata di frutta mista fresca con pasta frolla tta per un dolce tradizionale che può essere servito a fine pranzo insieme ad altri piccoli dolcetti, oppure, dopo averlo sbriciolato può essere usato come guarnizione su coppe&#

Come si fanno i cenci fritti al brandy, ricetta tipica toscana da fare utilizzando lo zucchero vanigliato, tra gli ingredienti, scorza d’arancia o limone, uova.

Ingredienti per 6 porzioni

– Burro gr 30

– Brandy

– Scorza d’arancio o di limone

– Farina gr 300

– Zucchero gr 50

– 2 uova

– Poco sale

– Zucchero vanigliato

– Olio per friggere

Preparazione cenci fritti al brandy

Impastate la farina con le uova, lo zucchero, il burro fuso (c’é chi usa l’olio d’oliva), un bicchierino di liquore, cucchiaino di scorza d’arancio o di limone e un pizzico di sale.

Lavorate bene in modo da ottenere una sfoglia liscia, fatene una palla e lasciatela riposare per circa un’ora, al fresco.

Tirate la sfoglia piuttosto fine (con il matterello o con la macchinetta) e tagliatela (si può usare anche la rotella dentata) a grosse strisce e poi a pezzi irregolari o a losanghe, come preferite.

Friggeteli quindi in abbondante olio caldissimo. Man mano che sono pronti mettete i cenci su di un foglio di carta da cucina e cospargeteli con zucchero a velo o vanigliato, come preferite.

Si gustano sia caldi che freddi.