Asiago (Veneto): cosa vedere

Sacrario dei caduti - Asiago
Sacrario dei caduti - Asiago
Asiago (Veneto): cosa vedere io comprendente i principali luoghi di interesse, tra cui Bibione Pineda, Villa Ivancich e Parco naturale Valgrande. Informazioni turistiche San Michele al Tagliamento è una citta

Cosa vedere ad Asiago, celebre località turistica situata al centro dell’omonimo altopiano, itinerario comprendente il sacrario dei caduti e l’osservatorio astrofisico, consigliato l’assaggio del formaggio che ha reso famosa la cittadina in tutto il mondo.

Informazioni turistiche

Frequentata località di vacanza estiva e invernale, Asiago costituisce il centro principale di un’area denominata Altopiano dei Sette Comuni.

Sull’Altopiano di Asiago, che fu campo di battaglia durante la Grande Guerra, si trovano diversi centri attrezzati per praticare sport invernali, tra cui Gallio, Roana, Toza, Enego, Lusiana e Conco.

Andato completamente distrutto nel corso dei bombardamenti della Prima Guerra Mondiale, il centro storico di Asiago è stato ricostruito in forma moderna.

Nel Sacrario dei caduti, imponente costruzione a pianta radiale, sono riunite le salme di migliaia di caduti italiani e austroungarici.

Cosa vedere

In un locale adiacente sono esposti documenti e fotografie, oltre a cimeli ritrovati su quelli che furono i campi di battaglia nella zona.

Nelle vicinanze si trova l’osservatorio astrofisico dell’Università di Padova, dotato di un potentissimo telescopio.

Oltre che località turistica, Asiago è anche un importante centro agricolo.

L’attività economica che riveste maggiore importanza ruota intorno all’allevamento del bestiame e alla produzione di formaggi, tra cui il celebre formaggio di Asiago, conosciuto a livello internazionale.

San Michele al Tagliamento (Veneto): cosa vedere endente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui Ponte degli Alpini, Museo Remondini e Museo della Grappa. Informazioni turistiche Ai piedi del Monte Grappa sulle rive

Cosa vedere ad Asiago, celebre località turistica situata al centro dell’omonimo altopiano, itinerario comprendente il sacrario dei caduti e l’osservatorio astrofisico, consigliato l’assaggio del formaggio che ha reso famosa la cittadina in tutto il mondo.

Informazioni turistiche

Frequentata località di vacanza estiva e invernale, Asiago costituisce il centro principale di un’area denominata Altopiano dei Sette Comuni.

Sull’Altopiano di Asiago, che fu campo di battaglia durante la Grande Guerra, si trovano diversi centri attrezzati per praticare sport invernali, tra cui Gallio, Roana, Toza, Enego, Lusiana e Conco.

Andato completamente distrutto nel corso dei bombardamenti della Prima Guerra Mondiale, il centro storico di Asiago è stato ricostruito in forma moderna.

Nel Sacrario dei caduti, imponente costruzione a pianta radiale, sono riunite le salme di migliaia di caduti italiani e austroungarici.

Cosa vedere

In un locale adiacente sono esposti documenti e fotografie, oltre a cimeli ritrovati su quelli che furono i campi di battaglia nella zona.

Nelle vicinanze si trova l’osservatorio astrofisico dell’Università di Padova, dotato di un potentissimo telescopio.

Oltre che località turistica, Asiago è anche un importante centro agricolo.

L’attività economica che riveste maggiore importanza ruota intorno all’allevamento del bestiame e alla produzione di formaggi, tra cui il celebre formaggio di Asiago, conosciuto a livello internazionale.