7 marzo: santo del giorno, onomastico

Sante Perpetua e Felicita, 7 marzo
Sante Perpetua e Felicita, 7 marzo
7 marzo: santo del giorno, onomastico ermania, quale onomastico si festeggia e altri santi che si celebrano in questa data.

Il Santo del giorno 7 marzo è Sante Perpetua e Felicita, quale onomastico si festeggia e altri santi che si celebrano in questa data.

Sante Perpetua e Felicita

Perpetua era una nobildonna di Cartagine e Felicita era la sua devota schiava.

Nessuna delle due, come anche i tre uomini condannati con loro, erano cristiani battezzati, ma catecumeni, cioè aspiranti al battesimo.

Chiusa in carcere a Cartagine in attesa della morte, la giovane Perpetua scrive un diario dei suoi ultimi giorni di vita, dove descrive una prigione piena e il tormento causato dal gran caldo, inoltre annota i nomi dei visitatori e racconta visioni avute negli ultimi giorni.

Perpetua ha 22 anni, è sposata e madre di un bambino, insieme a lei si trova Felicita, più giovane di lei e figlia di suoi servi, che aspetta un bimbo, oltre a tre uomini di nome Saturnino, Revocato e Secondulo.

Tutti condannati a morte a causa della loro scelta di essere cristiani.

Furono martirizzati, sospesi in una rete e straziati da una giovenca infuriata, venne loro dato il colpo di grazia con la spada.

Altri santi e celebrazioni del 7 marzo

  • Sant’Ardone di Aniano
  • Sacerdote

  • Santi Basilio, Eugenio, Agatodoro, Elpidio, Etereo, Capitone ed Efrem
  • Vescovi e martiri

  • Sant’ Eubulio
  • Martire

  • San Gaudioso di Brescia
  • Vescovo

  • San Giovanni Battista Nam Chong-sam
  • Martire

  • Beati Giovanni Larke, Giovanni Ireland e Germano Gardiner
  • Martiri

  • San Paolo di Plousias
  • Vescovo

  • San Paolo il Semplice
  • Monaco

  • Santi Saturo, Saturnino, Revocato e Secondino
  • Martiri

  • Santi Simeone Berneux, Giusto Ranfer de Bretenières, Ludovico Beaulieu e Pietro Enrico Dorie
  • Missionari, martiri

  • Santa Teresa Margherita (Redi) del Cuore di Gesù

14 marzo: santo del giorno, onomastico ale onomastico si festeggia e altri santi che si celebrano in questa data.

Il Santo del giorno 7 marzo è Sante Perpetua e Felicita, quale onomastico si festeggia e altri santi che si celebrano in questa data.

Sante Perpetua e Felicita

Perpetua era una nobildonna di Cartagine e Felicita era la sua devota schiava.

Nessuna delle due, come anche i tre uomini condannati con loro, erano cristiani battezzati, ma catecumeni, cioè aspiranti al battesimo.

Chiusa in carcere a Cartagine in attesa della morte, la giovane Perpetua scrive un diario dei suoi ultimi giorni di vita, dove descrive una prigione piena e il tormento causato dal gran caldo, inoltre annota i nomi dei visitatori e racconta visioni avute negli ultimi giorni.

Perpetua ha 22 anni, è sposata e madre di un bambino, insieme a lei si trova Felicita, più giovane di lei e figlia di suoi servi, che aspetta un bimbo, oltre a tre uomini di nome Saturnino, Revocato e Secondulo.

Tutti condannati a morte a causa della loro scelta di essere cristiani.

Furono martirizzati, sospesi in una rete e straziati da una giovenca infuriata, venne loro dato il colpo di grazia con la spada.

Altri santi e celebrazioni del 7 marzo

  • Sant’Ardone di Aniano
  • Sacerdote

  • Santi Basilio, Eugenio, Agatodoro, Elpidio, Etereo, Capitone ed Efrem
  • Vescovi e martiri

  • Sant’ Eubulio
  • Martire

  • San Gaudioso di Brescia
  • Vescovo

  • San Giovanni Battista Nam Chong-sam
  • Martire

  • Beati Giovanni Larke, Giovanni Ireland e Germano Gardiner
  • Martiri

  • San Paolo di Plousias
  • Vescovo

  • San Paolo il Semplice
  • Monaco

  • Santi Saturo, Saturnino, Revocato e Secondino
  • Martiri

  • Santi Simeone Berneux, Giusto Ranfer de Bretenières, Ludovico Beaulieu e Pietro Enrico Dorie
  • Missionari, martiri

  • Santa Teresa Margherita (Redi) del Cuore di Gesù