20 dicembre: santo del giorno, onomastico

San Liberato, martire
San Liberato, martire
20 dicembre: santo del giorno, onomastico Bordeaux, quale onomastico si festeggia e altri santi che si celebrano in questa data.

Il Santo del giorno 20 dicembre è San Liberato martire, quale onomastico si festeggia e altri santi che si celebrano in questa data.

San Liberato

Liberato visse nella seconda metà del III secolo d.C., morì martire vittima della persecuzione contro i cristiani da parte degli imperatori romani.

Si ritiene che Liberato fosse un militare, e con molta probabilità, una guardia d’onore dell’imperatore.

Quando divenne cristiano rinunciò alla sua carriera e si dedicò completamente alla sequela di Cristo, riconoscendolo come suo Signore, al posto dello stato e dell’imperatore.

Per questo fu condannato a morte, il suo martirio avvenne a Roma, nella zona dove oggi si trova il quartiere di Monteverde, nei pressi delle Catacombe di San Ponziano nelle quali fu sepolto.

Nel 1780 le spoglie di San Liberato martire furono portate nella chiesa di San Giacomo Maggiore a Roccamandolfi, in provincia di Isernia, poiché la duchessa Anna Pignatelli signora di queste terre, chiese al Papa Pio VI le reliquie di un santo da venerare, per questo le reliquie di San Liberato si trovano nell’altare principale di questa chiesa.

Nel 1794, il vescovo di Boiano diede disposizioni affinché la festa di San Liberato si svolgesse la prima domenica di giugno, in coincidenza con la transumanza, data in cui ancora oggi si festeggia a Roccamandolfi.

Altri santi e celebrazioni del 20 dicembre

  • San Domenico di Silos
  • Abate

  • San Filogonio di Antiochia
  • Vescovo

  • Beato Michele (Michal) Piaszczynski
  • Sacerdote e martire

  • Sant’Ursicino del Giura
  • Eremita e fondatore

  • Beato Vincenzo Romano
  • Sacerdote

  • San Zeffirino (o Zefirino)
  • Papa e martire

  • Quarta Domenica di Avvento

24 dicembre: santo del giorno, onomastico aria di Loreto, quale onomastico si festeggia e altri santi che si celebrano in questa data.

Il Santo del giorno 20 dicembre è San Liberato martire, quale onomastico si festeggia e altri santi che si celebrano in questa data.

San Liberato

Liberato visse nella seconda metà del III secolo d.C., morì martire vittima della persecuzione contro i cristiani da parte degli imperatori romani.

Si ritiene che Liberato fosse un militare, e con molta probabilità, una guardia d’onore dell’imperatore.

Quando divenne cristiano rinunciò alla sua carriera e si dedicò completamente alla sequela di Cristo, riconoscendolo come suo Signore, al posto dello stato e dell’imperatore.

Per questo fu condannato a morte, il suo martirio avvenne a Roma, nella zona dove oggi si trova il quartiere di Monteverde, nei pressi delle Catacombe di San Ponziano nelle quali fu sepolto.

Nel 1780 le spoglie di San Liberato martire furono portate nella chiesa di San Giacomo Maggiore a Roccamandolfi, in provincia di Isernia, poiché la duchessa Anna Pignatelli signora di queste terre, chiese al Papa Pio VI le reliquie di un santo da venerare, per questo le reliquie di San Liberato si trovano nell’altare principale di questa chiesa.

Nel 1794, il vescovo di Boiano diede disposizioni affinché la festa di San Liberato si svolgesse la prima domenica di giugno, in coincidenza con la transumanza, data in cui ancora oggi si festeggia a Roccamandolfi.

Altri santi e celebrazioni del 20 dicembre

  • San Domenico di Silos
  • Abate

  • San Filogonio di Antiochia
  • Vescovo

  • Beato Michele (Michal) Piaszczynski
  • Sacerdote e martire

  • Sant’Ursicino del Giura
  • Eremita e fondatore

  • Beato Vincenzo Romano
  • Sacerdote

  • San Zeffirino (o Zefirino)
  • Papa e martire

  • Quarta Domenica di Avvento